loading...
Partita odierna
PARMA-CESENA 0-0
Sabato 16 dicembre ore 15.00
Prossima partita
CESENA-PALERMO
Giovedì 21 dicembre ore 20.30
CASTORI AL CHIAR DI LUNA

CASTORI AL CHIAR DI LUNA

CESENA: (4-4-1-1) Agliardi; Perticone, Rigione, Esposito, Fazzi; Kupisz (35' st Vita), Kone, Schiavone (30' st Cascione), Dalmonte (42' st Panico); Laribi; Jallow. A disp: Melgrati, Fulignati, Mordini, Eguelfi, Moncini, Maleh, Sbrissa, Farabegoli, Setola. All: Castori

SPEZIA: (3-5-2) Bassi; De Col, Terzi, Ceccaroni; Vignali, Maggiore, Bolzoni (27' st Gilardino), Acampora (1' st Soleri), Lopez; Marilungo (14' st Mastinu), Granoche. A disp: Saloni, Giani, Forte, Augello, Calabresi, Okereke, Masi, Figoli, Giuliani. All: Gallo

Arbitro: Marini di Roma.
Assistenti: Colella di Crotone e Rossi di Rovigo. Quarto uomo: Chiffi di Padova.

Ammoniti: Perticone (C), Lopez (S), Cascione (C), Maggiore (S)

Reti: 32' pt Schiavone (C)

Note: 11.342 spettatori di cui 1.897 paganti e 9.445 abbonati.

Il Commento: E' tornata la luce al Dino Manuzzi non quella solare, ma quantomeno di una luna piena che ha ridato morale al Cesena dopo una sofferta vittoria contro una squadra ambiziosa come Lo Spezia in grado addirittura di schierare in campo tre suoi giovani concittadini del vivavio. Il successo và attribuito a Fabrizio Castori che in pochi giorni con il materiale a disposizione è riuscito come se fosse un antibiotico ad eliminare diverse disfunzioni di ogni singolo calciatore. Il suo carisma in panchina non si discute, ma anche il modulo per ora pare quello più appropriato per chi ha necessità di risalire in fretta la classifica. Giocare alla Nereo Rocco con una sola punta e il centrocampo in grado di mettere il bavaglio all'avversario non produce spettacolo, però è vincente sia sotto l'aspetto del risultato che in quello psicologico. Ciò che conta è fare punti e questa sera la squadra castorizzata ci è riuscita al meglio non facendo mai ragionare i liguri anzi mettendoli nelle condizioni nevrotiche; nella ripresa la squadra di casa avrebbe sicuramente meritato il doppio vantaggio, dopo quella di Schiavone, ma le sbavature in fase di realizzazione di Laribi e Kone possono essere anche perdonate vista la grande ed onerosa corsa per tutti i 96 minuti di gioco. 
Bene anche il reparto difensivo apparso più solido e governato dall'esperto Agliardi che non si è mai fatto sorprendere nemmeno sulla conclusione pericolosa di Ceccaroni ad inizio del primo tempo.
Insomma questi tre punti sono "speciali" per un allenatore come Castori che è tornato in terra di Romagna per fare battere i tamburi e i cuori dei tifosi bianconeri.
Fra sette giorni il cavalluccio andrà a fare visita al Carpi, il tecnico di Tolentino è amato da quelle parti, la speranza rimane che sabato per una sola giornata possa essere odiato.  

Il Direttore editoriale - Foto Luigi Rega

Cav. Augusto Costantini
Ultim'ora
Cesenalè - Direttore Editoriale Carlo Cav. Costantini
Direttore responsabile Maurizio Vigliani

Via Luciano Lama, 120 (Zona concessionarie) 47552 Cesena (Fc)
Tel. +39 0547/632258
E-mail: editorecostantini@gmail.com
TITANKA! Spa © 2013