loading...
Partita odierna
EMPOLI-CESENA 5-3
Sabato 18/11/2017 ore 15.00
Prossima partita
CESENA-BRESCIA
Lunedi' 27/11/2017
TRASFERTA? NON CAMBIA LA MUSICA

TRASFERTA? NON CAMBIA LA MUSICA

“Hanno preso subito la giusta mentalità. Non c’è spazio per tanti comportamenti leziosi. Quando si è ultimi in classifica bisogna avere l’atteggiamento giusto. Servivano i tre punti e li abbiamo presi. C’è molto da migliorare ma i ragazzi hanno subito capito che l’atteggiamento giusto è questo” …. Questo è, parola più parola meno, quanto dichiarato da mister Castori dopo “l’entusiasmante” 1-0 allo Spezia, che ovviamente era legato alla vittoria e non poteva certo sottilizzare più di tanto, ed anzi doveva accentuare la positività dei tre punti ritrovati.

Per tutta la settimana si è naturalmente parlato di un ritorno che, se faceva bene alla squadra, lo faceva ancor di più ad una piazza ormai al limite della turbolenza e sempre più sconfortata dalla pochezza in campo e dal nulla dimostrato da una dirigenza, impegnata a “sparare” o fare mea culpa, ma senza alcun moto d’orgoglio e conseguenti …. Dimissioni da colpa!

Andare a Carpi alla ricerca di punti era impresa tutt’altro che facile, ma (sulla carta) neppure impossibile, specie se le parole del dopo Spezia erano supportate dal lavoro settimanale; il ritorno di Castori in un’altra delle “sue” piazze era visto con lecita speranza di vedere finalmente un Cesena vivo anche lontano dal calore del Manuzzi.

Anche le parole del tecnico, nella consueta conferenza stampa della vigilia, erano improntate su quanto visto ed atteso, pur se dieci giorni di lavoro non possono certo essere metro di giudizio assoluto ….  Stiamo lavorando duramente sui concetti e la squadra sta acquisendo un’identità di gioco… progressi sulla velocità di esecuzione e sul ritmo … ora mi aspetto di vedere una crescita sia fisica che mentale …. le vittorie aiutano a lavorare con maggiore convinzione ma bisogna fare attenzione a non rilassarsi e calare di concentrazione….

Poi c’è il campo e …. La musica che suona è sempre la stessa: pronti via e 2-0 per un Carpi che sembra giocare un’amichevole, tanto è facile andare in porta senza nessun contrasto, senza un’opposizione degna di chi dovrebbe metterci grinta e fisicità! Alla faccia delle dichiarazioni e degli intenti!
Nella ripresa si vede un Cesena più vivo(ed immagino il pelo e contropelo di Castori negli spogliatoi), qualcosa di più si vede, ma come negare che la sostanza rimane sempre la stessa e si devono annotare errori di ogni genere? Si potrà amare il mister ed anche giustamente volerlo supportare, ma gli svarioni di troppe giocate sono ancora da addebitare a Drago?

Non mi piace fare le pagelle, ma nel Cesena del Cabassi a quanti si può dare la sufficienza senza voler abbondare in generosità, ma solo usando il metro di giudizio di quanto visto? Fino ad un certo punto il doppio vantaggio stava stretto ai biancorossi ed anche alla fine se guardiamo davvero alla sostanza di quanto prodotto, si può affermare che il Cesena avrebbe meritato il pareggio? Poteva starci un rigore, ma sull’autorete del 2-1 cosa diremmo se fossimo chi l’ha subita?

Grinta, atteggiamento, velocità, voglia, concetti che da troppo tempo volteggiano sul Cesena e vengono applicati a giornate alterne, e se c’è chi torna da Carpi convinto di aver visto tante di queste cose, magari perda un po’ di tempo e si guardi Cittadella-Cremonese, forse si renderà conto di cosa vuol dire metterci grinta e volontà, voglia di mordere l’erba, tanto da vincere pur giocando oltre un tempo in dieci ed addirittura metà ripresa in nove, tornando vincitori là dove, se non ricordo male, il Cesena ne ha prese quattro facendo la famosa figura del “cioccolataio”!

Il lavoro di Castori è agli inizi e sono certo, alla lunga, pagherà; quello che invece non paga è che nessuno della dirigenza vada più in là di qualche parola inutile e resti imperterrito al proprio posto, magari perché i bulloni con cui è fissato alla propria poltrona sono ormai arrugginiti, ma sono convinto che trovare chi fornisca lo “svitol” per rimuoverli non comporti grandi difficoltà e neppure troppa fatica!

Il direttore Maurizio Vigliani
Cav. Augusto Costantini
Ultim'ora
BELLA ABITUDINE
Vincere le partite potrebbe essere una bella abitudine che il Cesena potrebbe
CESENA-FOGGIA
Domani alle 15.00 il Cesena torna in casa, nel suo fortino Orogel Stadium Dino
CARPI-CESENA,LE FORMAZIONI
Il match tra Carpi e Cesena, derby speciale dell'Emilia Romagna,
CESENA TRA OTTIMISMO E RIENTRI
La nuova era di Castori, la sua presentazione trionfale, il suo esordio con
DANIELE CACIA FERMO AI BOX
Arriva Fabrizio Castori, ma per il tecnico bianconero subito un'amara
VITTORIA OBBLIGATORIA
Inutile fare tanti giri di parole o trovare alibi e giustificazioni: a
L'UNICO COLPEVOLE LUGARESI
Dopo la pesantissima sconfitta del Cesena a Cittadella, gli Ultras bianconeri
Cesenalè - Direttore Editoriale Carlo Cav. Costantini
Direttore responsabile Maurizio Vigliani

Via Luciano Lama, 120 (Zona concessionarie) 47552 Cesena (Fc)
Tel. +39 0547/632258
E-mail: editorecostantini@gmail.com
TITANKA! Spa © 2013