RINO FOSCHI ALZA I TACCHI

Rino Foschi ha deciso di lasciare l’incarico da direttore generale del Cesena. Il dirigente bianconero dopo una lunga riflessione a fine giugno cesserà il suo rapporto con il Cesena calci. La notizia arriva prima ancora di essere divulgata dalle testate giornalistiche, dal sito ufficiale della società.

Queste le parole del direttore: “Il prossimo 30 Giugno terminerà il mio rapporto con l’A.C. Cesena. Ho trascorso gli ultimi anni dedicando alla squadra della mia città il massimo impegno personale e professionale per cercare di raggiungere i migliori risultati e per garantire la sopravvivenza della Società. Sono però convinto che non ci siano più i presupposti per continuare questo rapporto. Ringrazio tutti coloro che mi hanno affiancato, colleghi, allenatori, calciatori e tifosi a cui porgo anche un sincero in bocca al lupo per il futuro”.

Cosi si nasconde a questo proposito dopo le dimissioni di Rino Foschi? Siamo convinti che ci sarà un’altra storia da scrivere e conoscendo il purosangue cesenate, di sicuro sta per iniziare una battaglia navale almeno sui contenuti e sul nuovo management del cavalluccio. Una presa di posizione così drastica, dopo la salvezza sul campo, lascia pensare che a governare il Cesena calcio saranno figure lontane dalla città con i soliti dubbi e quelle perplessità che nel passato recente si sono evidenziate dietro anche ad una forte contestazione dei tifosi.
Ma nel calcio per far dimenticare gli interessi personali, i disavanzi di bilancio che portano a veri fallimenti, basta vincere due promozione e poi scappare mettendo in discussione il titolo sportivo e la storia calcistica di un’intera regione romagnola.

Il Direttore editoriale – Foto Getty Images

By